Omelia del cardinale Comastri

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO
Settimo pellegrinaggio del Populus Summorum Pontificum a Roma
Santa Messa del 27 ottobre 2018

Abbiamo ascoltato l’Evangelista Luca che riferisce l’esclamazione di una donna (probabilmente una mamma. Affascinata da Gesù, questa mamma ad alta voce disse: “Beato il seno che ti ha portato e il petto che ti ha nutrito”.
Davanti alla grandezza del figlio è spontaneo e giusto pensare alla sua mamma. E Gesù non smentisce le parole della donna, ma le approfondisce, sottolineando la vera grandezza della Sua Mamma: Maria è la donna che ha ascoltato docilmente la Parola di Dio e con tanta umiltà si è lasciata sempre guidare dalla Parola
di Dio.
Il momento del più grande e decisivo ascolto di Maria è il momento dell’annuncio dell’Angelo Gabriele. Lo rivisitiamo brevemente.
L’Evangelista Luca introduce il racconto dicendo: “L’Angelo Gabriele fu mandato da Dio”. È Dio che ha cercato Maria, non c’è dubbio.
E perché? Perché Dio ama la collaborazione e si muove dentro la nostra storia bussando alla porta della nostra libertà. Non tutti aprono. Non tutti rispondono: e, per questo la storia è contorta e piena di violenze e di ingiustizie. Mancano le risposte di tante persone alla chiamata di Dio.
Maria ha risposto alla chiamata di Dio: ha risposto con una impressionante docilità e si è resa disponibile per un progetto che avrebbe fatto tremare chiunque. E da quel momento, Maria è la più grande collaboratrice di Dio per la salvezza dell’umanità che è in pieno svolgimento e aspetta anche la nostra risposta.

Continue reading

Programma del IV pellegrinaggio Summorum Pontificum a Roma

[AGGIORNATO il 20 Ottobre]
Comunicato del CISP

14 settembre 2015, nel giorno della festa della Esaltazione della Santa Croce

In questo ottavo anniversario dell’entrata in vigore del motu proprio Summorum Pontificum di papa Benedetto XVI, siamo felici di poter comunicare il programma ufficiale del quarto pellegrinaggio del popolo Summorum Pontificum a Roma.

Ricordiamo che le preghiere dei pellegrini si eleveranno verso la Santa Famiglia di Nazareth per il successo del sinodo sulla famiglia che si chiuderà proprio in quei giorni.

In fondo al comunicato elenchiamo anche le numerose attività non organizzate da noi, ma che saranno offerte ai pellegrini a completamento del nostro pellegrinaggio, in particolare dalla Federazione Internazionale Una Voce, dal CNSP italiano e dall’associazione Madonna di Fatima.

La partecipazione al pellegrinaggio è gratuita. Le offerte raccolte durante le celebrazioni liturgiche sono a beneficio delle chiese che ci accolgono. I pellegrini potranno però concorrere alle spese del pellegrinaggio con le offerte della questua che si terrà all’inizio della processione verso San Pietro.

Alla processione di sabato 24 sono benvenuti bandiere e gonfaloni religiosi, ma sono vietati gli striscioni.

A) Il programma ufficiale

Giovedì 22 ottobre, ore 19 – Chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini
Vespri pontificali celebrati da Mons. Juan Rodolfo Laise, ofm cap., vescovo emerito di San Luis, Argentina
Musica: Schola Sainte Cécile
(confessioni dalle 18,30 in poi)

Venerdì 23 ottobre, ore 8:45 – Chiesa Nuova (Santa Maria in Vallicella)
Rosario meditato e preghiere a San Filippo Neri
Canti: Suore francescane dell’Immacolata

Venerdì 23 ottobre, ore 11:00 – Angelicum
Incontro sacerdotale (in lingua francese) sull’attualità del tomismo nella formazione sacerdotale, con padre Serge-Marie Bonino, op (pranzo a seguire, previa iscrizione a cisp[at]mail.com)

Venerdì 23 ottobre, ore 15:30 – Palatino
Via Crucis con la Famiglia dell’Immacolata mediatrice di tutte le Grazie e di San Francesco (appuntamento all’inizio di via di San Bonaventura)

Venerdì 23 ottobre, ore 18:00 – Chiesa di Santa Maria in Campitelli
Rosario e confessioni poi, alle 18,30, Messa pontificale celebrata da Monsignor Guido Pozzo, arcivescovo titolare di Bagnoregio, segretario della Commissione Ecclesia Dei
La Schola Sainte Cécile canterà la messa per 4 cori H4 di Marc-Antoine Charpentier

Sabato 24 ottobre, ore 9:30 – basilica di San Lorenzo in Damaso
Adorazione eucaristica presieduta dal RP Jehan de Belleville, dei Benedettini dell’Immacolata
Musica: Cantus Magnus

Sabato 24 ottobre, ore 10:30 – Chiesa di San Lorenzo in Damaso
Processione solenne verso la basilica di San Pietro, presieduta da dom Jean Pateau, osb, abate di Fontgombault, e accompagnata dai canti delle Suore francescane dell’Immacolata

Sabato 24 ottobre, mezzogiorno – basilica di San Pietro
Messa pontificale all’altare della Cattedra celebrata da Mons. Laise in presenza di Sua Ecc.za Mons. Luigi Negri, arcivescovo di Ferrara-Comacchio, che terrà l’omelia.
Musica: Schola Sainte Cécile

Domenica 25 ottobre, ore 11:00 – Chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini
Festa di Cristo Re, celebrata da dom Jean Pateau, osb, abate di Fontgombault
Cantus Magnus canterà la “Mass for five voices”di William Byrd

B) Le altre attività

> La Federazione Internazionale Una Voce terrà la sua assemblea generale dal 24 al 26 ottobre presso la Domus Australia, Via Cernaia 14/b, nei pressi di Porta Pia. Sabato 24 e domenica 25 alle ore 19:15 saranno cantati i vespri, diretti da Matthew Schellhorn, che saranno aperti a tutti così come le conferenze di domenica pomeriggio (a partire dalle 14:30) e la messa di chiusura, che si terrà lunedì’ 26 alle 10:00.

> Sabato 24 ottobre alle ore 15:30 presso l’auditorium dell’Augustinianum, il CNSP (Coordinamento nazionale del Summorum Pontificum), presenterà la versione italiana del libro di Monsignor Laise sulla comunione in mano, con prefazione di Monsignor Schneider, in uscita presso le edizioni Cantagalli.

> L’associazione Madonna di Fatima, nello stesso auditorium, ma alle ore 17, terrà un incontro dal titolo “Difendiamo la Fede, Proteggiamo la Famiglia” con Christopher Ferrara, Antonio Brandi, John Vennari e Susan Pearson. (in lingua italiana e inglese)

Notice of change of time

Following the press conference of 10th September, the Coetus Internationalis Summorum Pontificum wishes to announce a change of time for the Mass in the Extraordinary Form of the Roman Rite.  The Mass will now take place in St. Peter’s Basilica at 3 p.m. in the afternoon of Saturday 3rd November 2012.  This change has been made to facilitate the celebration of the annual Mass for deceased members of the Sacred College of Cardinals by the Holy Father that morning.  We are one with the Holy Father and we accept without question this change of time.

The Coetus Internationalis Summorum Pontificum invites all the faithful attached to the Extraordinary Form of the Roman Rite to double their efforts to show their support for the Holy Father and his document Summorum Pontificum.

The Coetus Internationalis Summorum Pontificum invites all the faithful coming to Rome, and those who cannot come, to join the Holy Father in prayer for the souls of the deceased Cardinals.

Contact:

Secretary of CISP: orga.cisp@mail.com

Official Spokesman of the Pilgrimage: secretary@fiuv.org

***

Facendo seguito alla conferenza stampa del 10 settembre, il Coetus Internationalis Summorum Pontificum desidera annunciare la variazione di orario della Santa Messa nella forma straordinaria del rito romano. La Messa avrà luogo nella Basilica di San Pietro alle ore 3.00 del pomeriggio di Sabato 3 Novembre 2012. Questo cambiamento è stato fatto per facilitare la celebrazione della Messa annuale del Santo Padre per i membri defunti del Sacro Collegio dei Cardinali in quella mattina. Siamo una cosa sola con il Santo Padre e accettiamo senza questioni questo cambiamento d’orario.

Il Coetus Internationalis Summorum Pontificum invita tutti i fedeli legati alla forma straordinaria del Rito Romano a raddoppiare i loro sforzi per mostrare il loro sostegno al Santo Padre e al suo documento Summorum Pontificum.

Il Coetus Internationalis Summorum Pontificum invita tutti i fedeli che vengono Roma, e anche quelli che non potranno venire, ad unirsi al Santo Padre nella preghiera di suffragio per le anime dei Cardinali defunti.

Contatti:

Segreteria Generale del CISP: orga.cisp@mail.com

Portavoce ufficiale del Pellegrinaggio: secretary@fiuv.org

Speech by Fr. Claude Barthe, Chaplain of the Pilgrimage


The Pilgrimage Chaplain
Press Conference of the Coetus Internationalis Summorum Pontificum

Rome, 10 September 2012, Ss.ma Trinita dei Pellegrini 

The pilgrimage Summorum Pontificum of All Saints, 2012, which will culminate in a mass in St Peter’s Basilica, at the beginning of the Year of Faith, has a fourfold purpose:

1 °. It will be a thanksgiving. The pilgrims will assist at a Mass in the Extraordinary Form in thanksgiving and support for the Holy Father upon the occasion of the 5th anniversary of the Motu Proprio Summorum Pontificum, which, it is known, entered into force September 14, 2007. For many priests, diocesan and religious, who now celebrate their daily Mass in the extraordinary form, is a truly immense spiritual benefit, as well as for the faithful of the parishes – unfortunately far too rare – so they can enjoy this liturgy and transcendence. It can be said that this act of Benedict XVI gave birth to a true People of Summorum Pontificum. These people want to thank him.

2 °. It will be a demonstration of loyalty to Peter. The second purpose is to manifest our love for the Church and our fidelity to the See of Peter, particularly in the current difficult and bitter situation. We are well aware of the difficult work that the Holy Father faces today. The Traditional Roman Mass, in particular in the Canon, has always been considered as a magnificent profession of Faith of the Church, Mater et Magistra: I think that in this liturgical season that we would like to reverence the Tomb of the Apostles, with the Successor of Peter.

Continue reading